Palazzo di Rundale

Palazzo di Rundale

Il Palazzo di Rundāle è il più bel palazzo barocco della Lettonia, situato a Pilsrundāle nei pressi di Bauska, nella regione storica della Semgallia.

Il Palazzo di Rundāle venne costruito negli dal 1736 al 1740 su disegno dell’architetto italiano Bartolomeo Rastrelli come residenza estiva del duca di Curlandia, Ernst Johann von Biron (Bühren). Le decorazioni interne rococò, aggiunte in seguito (1763-1768), sono opera dello stesso Rastrelli, che è noto per aver progettato il Palazzo d’Inverno a San Pietroburgo.

In seguito all’inglobamento della Curlandia nell’Impero Russo (1795), Caterina la Grande regalò il palazzo al proprio amante, il principe Platon Zubov, che vi si stabilì. Alla morte di quest’ultimo la vedova sposò il conte Šuvalov, la cui famiglia mantenne il possesso del palazzo fino alla Rivoluzione Russa del 1917.

Durante la prima guerra mondiale il palazzo fu danneggiato, mentre in seguito alla riforma agraria lettone divenne proprietà dello Stato. Negli anni Venti il palazzo venne convertito a scuola con abitazioni, finché nel 1933 passò in mano al Museo Storico Lettone e poté finalmente essere restaurato.

Il Palazzo di Rundāle è raggiungibile da Bauska in pullman ed è una delle maggiori destinazioni turistiche della Lettonia. È utilizzato anche come palazzo di rappresentanza in occasione di visite ufficiali, ma per tutto l’anno è visitabile assieme al suo vasto parco

Fonte: Wikipedia

Contenuti Correlati